Il ginepro, albero emblematico delle zone aride

struttura del legno di ginepro

Il ginepro è un piccolo albero o arbusto che cresce nell'emisfero settentrionale in zone secche o aride. È una pianta che non richiede cure particolari ed è molto robusta. Il ginepro ha molte varietà e ognuna di esse ha proprietà benefiche per la salute umana o per la natura.

Attenzione, però, perché solo il ginepro comune e la bacca di ginepro sono commestibili, le altre varietà sono velenose.

Scheda tecnica del legno di ginepro

Troverete tutte le informazioni necessarie per comprendere e utilizzare il legno di ginepro. Abbiamo raccolto le caratteristiche, le specifiche e le informazioni di questo legno eccezionale.

CaratteristicaDescrizione

Nome comune

Ginepro comune

Nome scientifico

Juniperus communis

Tipo

Arbusto della famiglia delle Cupressaceae.

Colore delle foglie

Aghi verde scuro molto pungenti che crescono a coppie.

Colore della frutta

Una volta impollinata, la femmina del ginepro forma una bacca blu scuro o rossa che matura in 1 o 2 anni, chiamata anche bacca di ginepro. Maggiori informazioni sull'uso delle bacche.

Colore del legno

Il legno di ginepro ha un colore che varia dal giallo al marrone rossastro. Con l'età, il legno si scurisce.

Altezza

Il ginepro comune ha un'altezza compresa tra i 4 e i 10 metri. Alcune varietà di ginepro possono raggiungere i 40 metri di altezza.

Tronco

Il tronco del ginepro ha una corteccia ruvida e di colore grigio chiaro. Può essere contorto, piegato o pieno di nodi. Ciò dipende dalla posizione e dall'ambiente.

Crescita

Lento. Circa 30-60 centimetri all'anno.

Vita

Tra i 50 e i 500 anni, a seconda della varietà di ginepro.

Durezza

Legno molto duro e imputrescibile, cioè un legno che non marcisce.

La frutta

Il ginepro femmina produce bacche. Il colore delle bacche varia a seconda della varietà di ginepro. Alcune sono commestibili, mentre altre sono velenose. Per saperne di più sulle bacche.

Foglio

La forma della foglia varia a seconda della varietà di ginepro. Possono essere aghi appuntiti o morbidi o squame.

Periodo di fioritura

In primavera, tra marzo e maggio.

Disponibilità di legno di ginepro

★★★★☆

Prezzo del legno di ginepro

★★☆☆☆

Malattie e parassiti

Il ginepro è soggetto a una malattia in particolare: la ruggine del pero, che provoca danni estesi alle foglie e ai frutti.

Ragni rossi, coleotteri e cocciniglie sono i principali parassiti del ginepro.

Descrizione del legno di ginepro

Scoprite le caratteristiche e gli usi del ginepro, i suoi benefici per la salute e i vantaggi come materiale artigianale e decorativo.

Dove trovare il ginepro comune nel mondo

mappa mondiale della provenienza del ginepro comune


Il ginepro comune è la varietà più diffusa nell'emisfero settentrionale. In Francia si trova in gran numero nelle zone montuose e rocciose. Il ginepro comune ama i terreni rocciosi, sabbiosi e calcarei.

Si trova in :

  • America del Nord
  • Canada
  • Europa del Nord
  • Russia
ginepro rossoFiore del ginepro feniciobacche di ginepro comunetronco di gineproIl ginepro comune in naturaginepro sabina su una montagna

Che aspetto ha un ginepro e come riconoscerlo?

Qui vi mostrerò come differenziare il ginepro comune dalle altre varietà. Le foto 5 e 6 mostrano rispettivamente un ginepro comune e una ginepro sabina nel loro ambiente.

Foglia di ginepro

Il ginepro comune (foto 3) ha aghi verdi molto spinosi con una striscia bianca al centro. Il ginepro rosso (foto 1) ha aghi fini e pungenti con due strisce bianche al centro. Il ginepro fenicio (foto 2) ha aghi piccoli e non appuntiti.

Fiore di ginepro

I ginepri sono alberi dioici, i maschi e le femmine sono diversi nell'aspetto e non producono la stessa cosa. Infatti, il ginepro femmina produrrà frutti contenenti semi (foto 2) mentre il ginepro maschio produrrà polline che, con il vento, arriverà sulle piante femmina.

Frutto del ginepro

Il ginepro produce piccole bacche rotonde, chiamate bacche di ginepro (figura 3). Queste bacche sono di colore verde e cambiano colore quando sono mature. Tuttavia, bisogna fare attenzione perché alcuni ginepri producono bacche velenose. Ogni varietà di ginepro produce bacche di colore, forma e dimensioni diverse.

Tronco e corteccia di ginepro

Il tronco del ginepro ha una corteccia ruvida ed è per lo più di colore grigio chiaro, ad eccezione del Juniperus virginiana che ha una corteccia rossastra. A causa della posizione (zone rocciose e montuose), il tronco può essere contorto e persino piegato, poiché segue la forma della roccia su cui cresce (foto 4).

Le diverse varietà di ginepro

Scoprite qui le varietà di ginepro più comuni al mondo e alcune informazioni su foglie, frutti, crescita, ecc.

Ginepro comune

Juniperus communis

Il ginepro comune è la varietà più diffusa nell'emisfero settentrionale.
Cresce in grandi quantità in Francia e nei terreni sabbiosi e aridi.
Cresce fino a un'altezza di 4-10 metri.
Aghi molto appuntiti, verdi con una striscia bianca
Bacche di colore blu scuro che maturano in 2 anni

Ginepro rosso

Juniperus oxycedrus

Piccolo arbusto di 1 - 2 metri, molto presente sulle coste del Mediterraneo e nel sud della Francia.
È la pianta più conosciuta delle garighe e della macchia mediterranea e ama le zone rocciose, calcaree e montuose.
Aghi fini e appuntiti di colore verde con 2 sottili strisce bianche
Bacche rosse che maturano in 2 anni e vengono utilizzate in macerazione per produrre liquori come il gin.
Da questo arbusto si estraggono olio di cade e olio essenziale.
Ginepro rosso

Ginepro sabina

Juniperus sabina

Arbusto strisciante con un'altezza massima di 4 metri, molto presente nelle montagne di Asia, Nord Africa ed Europa.
Arbusto che vive ad alta quota (tra i 1400 e i 2700 metri) in zone rocciose, secche e soleggiate.
Aghi non pungenti con un forte odore sgradevole al tatto.
Le bacche, di colore viola o blu, sono ricoperte da un sottile strato polveroso.
Arbusto altamente tossico per l'uomo e gli animali

Ginepro fenicio

Juniperus phoenicea

Arbuste de 1 à 8 mètre de hauteur qui ne pousse que dans des zones rocailleuses et calcaire et particulièrement en méditerranée.
Il ginepro fenicio è anche chiamato ginepro rosso
Le sue foglie non sono pungenti, ma squamose e arrotondate.
Pianta dalle virtù medicinali e dalle proprietà diuretiche, antiossidanti e antisettiche
Il ginepro fenicio è estremamente longevo, con una durata di oltre 500 anni.
Ginepro fenicio

Ginepro cinese

Juniperus chinensis

Un albero che cresce a forma di cono e può raggiungere un'altezza di 25-40 metri.
Arbusto originario di Cina, Giappone, Corea e Russia.
Foglie in aghi pungenti e piccole scaglie, di dimensioni inferiori al centimetro.
Il ginepro cinese è comunemente usato per realizzare bonsai.
Suscettibile alla malattia della ruggine del pero e agli attacchi di insetti come coleotteri, ragni rossi e afidi.

Juniperus virginiana

Albero a crescita lenta che impiega 20 anni per raggiungere un'altezza di 4 metri. L'altezza da adulto è di 15-20 metri.
Ginepro originario della Florida e dell'Ontario. La sua corteccia è marrone rossastra.
Le foglie sono aghiformi, non pungenti, lunghe pochi millimetri.
Le bacche maturano ogni anno e sono di colore blu. Sono molto apprezzate dagli uccelli.
La durata di vita del Juniperus virginiana va dai 200 ai 300 anni.
Il suo olio essenziale ha proprietà antinfiammatorie e stimolanti della circolazione sanguigna.
Juniperus virginiana

Il legno di ginepro, un legno resistente e dai molteplici utilizzi

stoviglie in legno di ginepro


Il legno di ginepro è il peggior nemico delle asce o delle motoseghe perché è molto duro e ha un nucleo molto resistente. È anche un legno imputrescibile, cioè non marcisce.

Nell'artigianato, il legno di ginepro viene utilizzato dai tornitori per realizzare stoviglie, vasi e oggetti decorativi. Perché è un legno molto bello e ha un buon profumo.

Nella vita di tutti i giorni, il legno di ginepro viene utilizzato come legna da ardere, in quanto è un legno a combustione lenta e conferisce un buon odore all'ambiente.

In giardino, il ginepro è molto popolare e spesso usato per le siepi, perché è molto forte. Il ginepro può anche essere utilizzato con maggiore delicatezza e saggezza nei bonsai.

Mangiamo! Il ginepro è nel menu

gin spirit aromatizzato alle bacche di ginepro


Il ginepro può essere consumato in diverse forme, come spiego di seguito.

Piatti aromatizzati

Le bacche di ginepro sono ottime per insaporire piatti grassi come quelli a base di carne, selvaggina o crauti. Le bacche non solo conferiscono un buon sapore al piatto, ma favoriscono anche la digestione.

Utilizzare in pasta o in marmellata

Nelle montagne francesi, le bacche vengono cotte e poi pressate in una pasta simile al miele. Questa pasta viene consumata con il pane.

Creazione di alcoli

Le bacche di ginepro vengono utilizzate per creare diversi alcoli.

  • Ginepro, un'acquavite aromatizzata con bacche. È una specialità del Belgio, dei Paesi Bassi, della Francia settentrionale e della Germania.
  • Sahti, una birra finlandese aromatizzata con bacche e filtrata con rami di ginepro.
  • Il gin, noto a tutti, è un alcolico aromatizzato con bacche di ginepro.
☠️ Bisogna fare molta attenzione quando si mangia il ginepro, alcuni sono velenosi. Solo il ginepro e il ginepro comune sono commestibili. ☠️

I benefici del ginepro, una pianta medicinale dalle molteplici virtù

bacche e aghi di ginepro secchi


  • Alcune popolazioni indigene del Nord America bruciano i rami e gli aghi del ginepro comune. Poi mangiano la cenere, molto ricca di calcio.
  • L'incenso si ottiene dalla polvere di legno di ginepro. Alcune persone lo usano per igienizzare e purificare gli ambienti.

Bacche di ginepro, usi vari e salutari

cucchiaio di legno con bacche di ginepro


Innanzitutto, bisogna sapere che solo il ginepro comune e il ginepro rosso sono commestibili.

Come già detto, le bacche vengono utilizzate per aromatizzare i piatti e per la produzione di alcol. Ma non è l'unico scopo per cui vengono utilizzate:

  • Le bacche di ginepro sono un diuretico naturale e aiutano quindi a trattare la ritenzione idrica, ad esempio.
  • Le bacche di ginepro favoriscono la digestione stimolando la produzione di enzimi digestivi e quindi alleviano i dolori addominali e migliorano la digestione.
  • In infusione, le bacche di ginepro aiutano ad alleviare i dolori articolari e le infezioni del tratto urinario.
  • Le bacche di ginepro sono ricche di antiossidanti. Possono essere schiacciate e utilizzate come marinata per il pesce o consumate nei frullati. Apporteranno sapore e bontà.
  • Gli oli essenziali ricavati dalle bacche di ginepro hanno molte virtù.

Olio essenziale di ginepro, caratteristiche e usi

olio essenziale di ginepro


L'olio essenziale di ginepro si ottiene per distillazione a vapore delle bacche e dei rami di ginepro.

Questo olio essenziale di colore giallo pallido ha un odore legnoso e speziato. Questo olio essenziale può essere utilizzato come inalatore per alleviare la tosse. Può anche essere utilizzato per massaggi per trattare i dolori antinfiammatori. Infine, l'olio essenziale di ginepro può essere miscelato con una crema per trattare i problemi della pelle e favorire la guarigione.

Ginepro in bonsai, l'arte nella natura

ginepro in bonsai


Alcune delle specie legnose utilizzate per la realizzazione di bonsai sono il pino, l'olmo cinese, l'acero, il ginepro cinese e il ginepro sabina.

Il ginepro è una buona scelta per i bonsai per diversi motivi:

  • Le foglie del ginepro: sono piccole, il che consente un aspetto più realistico del bonsai.
  • Il tronco del ginepro: ha una forma naturalmente atipica: un tronco lavorato e nodoso con molteplici piccoli rami che permettono di tagliarlo in molteplici forme.
  • La robustezza del ginepro: il ginepro è un albero robusto e tollera molto bene condizioni di crescita difficili e molte potature. Il terreno povero in un vaso e le temperature calde, come quelle dell'interno di una casa, non lo disturbano.
  • Corteccia di ginepro: con l'età, la corteccia di ginepro si screpola, cambia consistenza e colore. Questo dà al bonsai più vita, rilievo e anche un aspetto più attraente.

Per realizzare bonsai con il ginepro, ecco alcuni consigli:

  • Scegliere un ginepro giovane con un tronco dritto
  • Potare i rami per creare forme compatte e atipiche
  • Potare le radici del ginepro per limitarne la crescita e non avere un bonsai di diversi metri.
  • Mantenete il terreno umido per il bonsai e lasciate che goda di qualche ora di luce solare al giorno per la sua crescita.

La peggiore malattia del ginepro

malattia della ruggine del ginepro sabina


La malattia peggiore per il ginepro La malattia che colpisce maggiormente il ginepro è la ruggine del pero. Questa malattia colpisce solo il ginepro e il pero. Inoltre, ha bisogno di due ospiti per vivere: l'ospite primario è il ginepro, che viene colpito in inverno, e l'ospite secondario è il pero, che viene infettato in primavera. La malattia si diffonde tramite il vento ma anche tramite insetti come le api.

Quando arriva la primavera e il clima è mite e umido, sui rami dei ginepri si formano dei coni marroni. Questi coni si sviluppano poi in masse arancioni, come mostrato nell'immagine.

La bellezza naturale e variegata del ginepro

Una raccolta di immagini accuratamente selezionate per ispirarvi e suscitare la vostra curiosità.

olio di ginepro rosso
bacche di ginepro essiccate
ginepro sabina in montagna
bacche blu di ginepro comune
la ginepro sabina e le sue bacche blu
aghi di ginepro rosso
Siete interessati al mondo del legno? 🌳

Scoprite l'incredibile versatilità del legno attraverso le varie specie e il mondo della lavorazione del legno. Abbonandovi, riceverete una volta alla settimana informazioni sul legno e sulle specie legnose.

Scoprire altre specie di legno

Una variegata selezione di legni che mette in risalto la bellezza e la diversità delle specie legnose di tutto il mondo.

Scoprite i nostri prodotti in legno di ginepro intagliato a mano

Kala

Piccolo tagliere in legno di ginepro

Vedere la tagliere

Haikara

Coltello da burro in ginepro fatto a mano

Vedere il coltello

Mehiläinen

Cucchiaio da miele in ginepro e corno di renna

Vedere il cucchiaio

Kana

Coltello da burro in ginepro con incisione sul manico

Vedere il coltello

Haarukka

Forchetta da aperitivo in ginepro con incisione sul manico

Vedere il prodotto

Lohikäärme 22

Sottopentola da 22 cm in tronchi di ginepro fatti a mano

Vedere il prodotto

Lohikäärme 18

Sottopentola fatto a mano in tronchi di ginepro da 18 cm

Vedere il prodotto

Lohikäärme 13

Sottopentola di 13 cm in tronchi di ginepro lavorati a mano

Vedere il prodotto

Lohikäärme 11

Sottobicchiere da 11 cm realizzato con tronchi di ginepro fatti a mano

Vedere il prodotto

Lohikäärme 9

Sottobicchiere da 9 cm realizzato con tronchi di ginepro fatti a mano

Vedere il prodotto
- 10% di sconto sul tuo ordine

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi il tuo codice sconto nella tua casella di posta elettronica!

kuksa soleil laponie