Quali legni si usano per fare una kuksa?

Se vuoi scolpire il tuo kuksa e stai cercando il miglior legno per farlo, sei nel posto giusto!

Anne-Laure CompainAnne-Laure Compain

Anne-Laure Compain

Nature Lovers
Pubblicata su 2 Marzo 2022 (Aggiornata su 21 Novembre 2023)

Questo articolo spiega come scegliere e conservare il legno per intagliare la tua kuksa. Per conoscere gli strumenti e i passi per fare un kuksa, consulta la nostra guida.

legno kuksa

Quale legno scegliere per intagliare un kuksa?

Presentazione di un pezzo di legno

Conosci le diverse parti del legno?

Ogni parte gioca un ruolo importante nella crescita e nella vita dell'albero. Ecco il diagramma di un pezzo di legno:

schema del pezzo di legno
  • La corteccia. Permette all'albero di proteggersi dall'ambiente esterno.
  • La corteccia interna trasporta i nutrienti all'interno dell'albero.
  • Il cambio è la parte dove si creano i diversi anelli dell'albero. Inoltre, è la velocità di crescita dell'albero che determinerà la distanza tra gli anelli.
Se l'albero cresce lentamente, allora gli anelli saranno densi e questo significa che il legno sarà più forte.
  • L'alburno è la parte più giovane dell'albero. È quindi più vicino alla parte esterna dell'albero.
  • Il durame è il legno più vecchio e centrale dell'albero. È qui che vengono immagazzinati i nutrienti, l'olio e la resina.

Gli alberi crescono a velocità diverse e hanno, come gli esseri umani, diverse fasi di crescita. Sono quelle che daranno le differenze nel colore del legno. Infatti, in primavera, l'albero rilascerà linfa, che renderà il legno più morbido e di colore più chiaro, ma in estate, il legno si seccherà e diventerà più duro e più scuro.

Il durame è scuro e duro rispetto all'alburno, quindi è perfetto per l'intaglio.

Cos'è il legno fresco?

Come suggerisce il nome, il legno fresco è il legno che proviene da alberi appena abbattuti o da rami appena tagliati. Questo tipo di legno contiene molta acqua, ma è anche più tenero e quindi più facile da lavorare.

Tuttavia, bisogna fare attenzione quando si inizia a lavorare con il legno fresco. Quando si taglia questo tipo di legno, inizia immediatamente a seccarsi. Ma niente panico, non si asciuga in pochi minuti! D'altra parte, è durante questo periodo di essiccazione, che si restringe e può quindi torcersi o incrinarsi.

È quindi meglio lavorare il legno grossolanamente quando è fresco e poi lavorare la finitura quando si è asciugato. In questo modo, il legno ha il tempo di muoversi, deformarsi o incrinarsi. E questo, senza danneggiare il lavoro d'intaglio fatto.

Ho del legno fresco, come lo immagazzino e lo conservo?

Beh, la risposta dipende da quello che fate con il vostro legno.

Conservare a lungo

Se vuoi conservare la tua legna per diverse settimane o mesi, dovresti metterla nel congelatore. In questo modo tutta l'acqua nel legno si congelerà e sarà ancora lì quando vorrai usare la tua legna.

Altrimenti, se puoi, puoi conservare la tua legna all'esterno in una scatola ermetica.

Non si dovrebbe mettere il legno a terra, in modo che non sia invaso da insetti e umidità e finisca per marcire.

Conservazione durante l'intaglio

Se stai intagliando il tuo kuksa e vuoi conservare il tuo legno durante la notte (Oh, perché stai dormendo mentre intagli? Non lo fai continuamente 😉 ), devi solo mettere il tuo pezzo di legno in un panno e nel frigorifero. In questo modo non si creperà.

schema del pezzo di legno

Come si fa a sapere se il legno è secco?

È difficile quantificare il tempo di asciugatura di un pezzo di legno. Il modo più semplice è toccarlo e vedere se è ancora umido o no.

Una volta che è asciutto, si può iniziare a scolpire. Non c'è il rischio di torcere o rompere il legno. L'unico ostacolo che si può incontrare è che il legno secco è molto più difficile da lavorare. Avrete bisogno di molto più olio di gomito!

Il trucco è quello di tagliare più legno possibile con una sega o un'ascia prima di iniziare a lavorare con un coltello.
Siete interessati all'artigianato kuksa e al legno? 🌳

Immergetevi nell'essenza dell'artigianato finlandese esplorando la storia e la realizzazione di questa tazza tradizionale e la diversità del legno. Iscrivendovi, riceverete aggiornamenti settimanali sulla kuksa.

Selezione del legno per intagliare un kuksa

Il legno ha un colore, un carattere, un aspetto e una struttura diversi a seconda della sua specie. Alcune specie sono morbide mentre altre sono dure e quindi più adatte all'intaglio.

  • Legno di ontano

    Ontano

    Ci sono due tipi di ontano: bianco e glutinoso. L'ontano è un albero che cresce principalmente vicino all'acqua. È quindi naturalmente molto resistente all'umidità. Il legno ha un tono rosso ed è piacevole da lavorare sia fresco che secco.

  • Betulla Masur dalla Scandinavia

    Betulla Masur dalla Scandinavia

    Questo tipo di betulla cresce in condizioni climatiche estremamente dure, il che gli conferisce un aspetto e una struttura molto particolari. È un legno molto difficile da lavorare e molto duro. È spesso necessario inumidirlo per lavorarlo.

  • Legno di betulla

    Betulla

    La betulla è un legno morbido e omogeneo. Per questo motivo è forte e durevole. Il suo colore molto chiaro è uniforme in tutto il legno. È il legno più tradizionale per l'intaglio, poiché è perfetto da lavorare sia fresco che secco.

  • Legno di pino

    Pino

    Oltre al suo odore piacevole, il pino è un legno che invecchia molto bene. Il durame del pino è resinoso e scuro mentre l'alburno è chiaro. Tuttavia, è perché è morbido che gli oggetti intagliati con esso possono diventare fragili e rompersi o spaccarsi in zone sottili.

  • Legno di olmo

    Olmo

    Pesante, forte e duro, l'olmo è un legno di bell'aspetto, ma è molto difficile da scolpire. Tuttavia, si può ancora torcere un po'. Il suo durame è rossastro mentre l'alburno è chiaro. La differenza tra il legno primaverile e quello estivo è molto visibile.

  • Legno di quercia

    Rovere

    Il rovere è un legno molto pesante e duro. Il suo colore è marrone al centro e chiaro alle estremità. È un legno difficile da lavorare. Il legno secco è molto duro e il legno fresco ha molte bande porose che rendono difficile l'intaglio.


Tradizionalmente, da quale legno è intagliato un kuksa?

Per anni, l'autentica kuksa è stata intagliata nella Radica di betulla si trova nelle foreste scandinave.

Che cos'è una radica?

Una radica è semplicemente una crescita dell'albero. Quindi la radica di betulla è una crescita della betulla. Si forma come risultato di uno stress che sottopone l'albero, come una ferita o un'infezione.

radica di legno

I vantaggi della radica

Il primo vantaggio dell'escrescenza nell'intaglio è che le fibre del legno seguono la sua forma e questo porta molta forza e solidità alla tazza fabbricata.

Il secondo vantaggio dell'escrescenza è che si può rimuovere dall'albero con una sega senza dover tagliare tutto l'albero. Per fare questo, è necessario segare sulla parte superiore della crescita e poi sulla parte inferiore. In questo modo, si staccherà semplicemente dall'albero.

Il caso della kuksa

È importante sapere che la radica di betulla è molto forte ed è per questo che i Sami usavano questo legno. Può sopportare grandi differenze di temperatura. È così possibile bere acqua calda nella natura finlandese sotto i -20°. La kuksa resiste a questo shock termico

Inoltre, la kuksa in radica di betulla dura più a lungo ed è più resistente della kuksa di betulla. Sono le torsioni, le ondulazioni e i movimenti della crescita della radica che danno ad ogni kuksa la sua rarità e il suo aspetto unico.

Questo è il motivo per cui non ci saranno mai due autentici kuksa di radica di betulla fatti a mano uguali.

È importante sapere che oggi è raro trovare la radica di betulla adatta alla fabbricazione di kuksa tradizionali. Questa scarsità di materiale ha un enorme impatto sul tempo di produzione e sul prezzo della kuksa.
tradizioni sami kuksa
corne de renne kuksa authentique

Tazze di legno uniche per momenti indimenticabili

Inizia subito lo shopping 🌿

Venite a scoprire i nostri articoli per la tavola in legno provenienti dalla Finlandia senza ulteriori indugi. Oggetti da tavola fatti a mano che accompagneranno grandi e piccini per anni!

Vedi il negozio

Una selezione di prodotti che hanno conquistato i nostri clienti ♥︎

Kuukkeli kuksa 20 cl

Autentica tazza in legno di radica di betulla fatta a mano nella Lapponia finlandese 🇫🇮

Acquista

Kaniini kuksa 20 cl

Autentica tazza in radica di betulla e corna di renna fatta a mano in Lapponia 🇫🇮

Acquista

Krista cera artigianale

100% naturale: miele, cera d'api, olio di cocco e burro di karité

Acquista

Koira kuksa 15 cl

Autentica tazza in legno di betulla della Carelia, fatta a mano in Lapponia 🇫🇮

Acquista

Kouvala

Vera pelle di renna proveniente da un branco della Lapponia finlandese 🇫🇮

Acquista
- 10% di sconto sul tuo ordine

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi il tuo codice sconto nella tua casella di posta elettronica!

kuksa soleil laponie