Come prendersi cura della kuksa?

Se state leggendo questo articolo, è probabile che possediate già una o più kuksa o che presto ne abbiate una. In questo articolo vi darò alcuni consigli sulla cura quotidiana della vostra tazza per evitare qualsiasi problema, come ad esempio lo scolorimento causato dal cibo.

Anne-Laure CompainAnne-Laure Compain

Anne-Laure Compain

Amante della natura
Pubblicata su 19 Ottobre 2021 (Aggiornata su 30 Gennaio 2024)


I primi usi del vostro kuksa

Cosa devo fare quando ricevo la mia kuksa?

Quando si riceve la kuksa, non bisogna usarla subito perché si rischia di danneggiarla. Durante il trasporto dal nostro laboratorio a casa vostra, il legno si è raffreddato; ve ne accorgerete quando prenderete in mano la vostra kuksa. Se vi versate una tazza di tè o caffè mentre il legno è freddo, indebolirete il legno e rischierete di romperlo.

Basta aspettare che il legno torni a temperatura ambiente e, per essere sicuri che il legno sia ben riscaldato, passate la kuksa sotto l'acqua tiepida prima di versarvi una bevanda calda.

Perché la mia kuksa ha un sapore salato?

Quando si usa la kuksa per la prima volta, si può notare..:

  • Un sapore di sale
  • Uno strato di sale sul fondo della kuksa

Niente panico, è normale! Il sale è un alimento naturale che fa parte del processo di produzione della kuksa per solidificare il legno.

L'unico modo per eliminare tutto il sale dalla tazza è usarlo. Dopo qualche settimana, la vostra kuksa avrà perso il suo sapore salato e potrete godervi appieno le vostre bevande.

Scegliete bevande calde per far risaltare il sale del kuksa.

Come prolungare la vita del vostro kuksa?

Non è complicato mantenere la kuksa intatta per anni, basta conoscere le cose giuste da fare. Innanzitutto, ecco i punti più importanti:

  • Non mettete la kuksa in lavastoviglie.
  • Non lavare una kuksa in acqua bollente
  • Non immergere una kuksa nell'acqua
  • Non lavare la kuksa con i comuni detersivi per piatti.
  • Non utilizzare una spugna abrasiva per pulire la kuksa.

Pulire la kuksa in modo naturale

Esistono diversi prodotti naturali che possono essere utilizzati per pulire la kuksa. È necessario un prodotto privo di acidi, senza profumi o detergenti artificiali. Si può usare un sapone delicato al miele, un sapone nero o un detersivo biologico. Utilizzate una spugna morbida e non abrasiva per non graffiare la superficie della tazza e acqua tiepida perché il legno non ama l'acqua calda e l'acqua fredda non rimuove i germi.

Per saperne di più sulla pulizia delle stoviglie in legno, cliccate qui.

Una volta lavata, la kuksa va asciugata immediatamente con un panno asciutto. Non lasciate mai un oggetto di legno ad asciugare all'aria aperta, altrimenti assorbirà tutta l'acqua e l'umidità e si deformerà.

Cura della kuksa con l'olio

Dopo aver lavato e asciugato la kuksa, noterete che il legno è diventato leggermente bianco. È normale: bisogna nutrirlo con un olio per farlo tornare a splendere!

Ma quale olio scegliere? Ecco un elenco di oli che vi consigliamo di utilizzare:

  • L'olio di semi d'uva è facile da ottenere, commestibile, inodore e si asciuga molto rapidamente! È molto pratico per la vostra kuksa.
  • La cera d'api è una buona alternativa agli oli e protegge bene il legno.
  • L'olio di lino è un olio molto grasso che nutrirà enormemente la vostra kuksa, ma ha un odore piuttosto forte che potrebbe infastidire alcune persone.
  • L'olio di tung è molto nutriente per il legno e lo protegge da acqua, umidità, macchie e raggi UV.
  • L'olio danese è una miscela di olio di lino, olio di tung e olio di cartamo. Respinge l'umidità e nutre profondamente il legno.

Ripristinare un bel colore marrone al vostro kuksa

Alcuni alimenti possono macchiare la kuksa, in particolare i frutti rossi come i lamponi e i mirtilli! Ma non preoccupatevi, in questo articolo vi spieghiamo come eliminare questa decolorazione.

Nell'esempio qui sotto, potete vedere una foto prima e dopo di una kuksa macchiata di frutti rossi.

prima dopo la manutenzione di kuksa


Esempio: pulizia di una kuksa macchiata di frutta fresca

Il video qui sotto mostra passo dopo passo come riportare la tazza al suo bel colore marrone e rimuovere tutte le macchie.

Trattamento dell'interno del kuksa

Il modo più naturale e tradizionale per trattare l'interno della kuksa è usare i fondi di caffè! I fondi di caffè rendono la tazza impermeabile e impediscono che si rompa quando si asciuga. Di seguito vi illustrerò nel dettaglio tutti i passaggi! ⬇️

Nel nostro esempio qui sotto, vedrete il trattamento di una kuksa che è stata colorata da un cocktail di frutta fresca.

frutti a macchia rosa kuksa


Preparare il caffè

Lasciare in infusione il caffè caldo nella tazza per qualche minuto.

Questo passaggio solidifica la tazza e rafforza il legno.
kuksa con caffè

Asciugatura della tazza

Svuotare il caffè dalla kuksa e lasciare asciugare la tazza per un'ora.

L'essiccazione dilata i pori del legno e favorisce la fase successiva
essiccazione kuksa

Aggiunta di fondi di caffè

Una volta che il kuksa è asciutto, prendete dei fondi di caffè caldi e bagnati e strofinateli ai lati della tazza. Lasciare agire per 3-5 minuti fino a quando i fondi di caffè non saranno penetrati nei pori del legno.

fondi di caffè con kuksa

Pellicola idrorepellente

I fondi di caffè, una volta assorbiti dal legno, formeranno una pellicola oleosa idrorepellente. In questo modo si evita che il kuksa si rompa una volta asciutto.

Rimuovere i fondi di caffè in eccesso con un panno.

pellicola impermeabile con kuksa
Siete interessati all'artigianato Kuksa? 🌳

Immergetevi nell'essenza dell'artigianato finlandese esplorando la storia e la fabbricazione di questa tazza tradizionale. Iscrivendovi, riceverete aggiornamenti settimanali sul kuksa.

Trattamento dell'esterno del kuksa

L'olio è perfetto per trattare l'esterno della tazza perché si indurisce. Infatti, si solidifica a contatto con l'ossigeno. Il tempo di essiccazione dell'olio varia a seconda della temperatura e dell'umidità dell'ambiente, può richiedere qualche giorno o qualche settimana!

Il vantaggio di oliare il kuksa è che lo rende più resistente. L'olio penetra nei pori del legno e si solidifica.
Manutenzione dell'olio di lino kuksa

Come applicare l'olio?

Spazzolare l'esterno della tazza con un panno o un tovagliolo di carta e lasciare che il legno lo assorba per 1 ora. Tuttavia, se si scopre che il legno non è saturo, si può aggiungere altro olio nei punti mancanti. Quindi eliminare l'olio in eccesso.

Per asciugare, posizionare il kuksa in un'area ben ventilata. Per accelerare la polimerizzazione, posizionarlo in un luogo più caldo e con una buona circolazione d'aria.

Olio di lino per essiccazione kuksa


Schema riassuntivo della manutenzione di una kuksa

Schema riassuntivo manutenzione kuksa

4 errori da evitare per prolungare la vita del vostro kuksa

Ci sono molti modi in cui la kuksa può danneggiarsi o rompersi. Per questo motivo è necessario prestare ogni giorno molta attenzione.

Non utilizzare il detersivo per i piatti su una kuksa.

Il detersivo per piatti asciuga il kuksa. Dopo l'uso, sciacquare solo con acqua pulita o pulire con un panno asciutto. E non mettetelo in lavastoviglie, odia il calore e l'umidità!

Non conservare il kuksa in un luogo ermetico.

Il vostro kuksa è un prodotto naturale, deve respirare! Se si mette il kuksa bagnato in uno zaino o in un armadio, ad esempio, mancherà l'aria e ammuffirà. Vi consiglio di appenderlo all'aria aperta nella vostra borsa!

Non versare acqua bollente in una kuksa.

Non versare l'acqua bollente, ad esempio direttamente dal bollitore, direttamente nella kuksa. L'acqua bollente danneggia la superficie del legno. Attendere solo pochi secondi prima di versare l'acqua.

Non immergere l'alcol in una kuksa.

Se si lascia l'alcol nella kuksa per tutta la notte o per poche ore, il legno potrebbe deformarsi e spaccarsi.

Battezzate il vostro kuksa come i lapponi

Secondo la tradizione, quando si usa il kuksa per la prima volta, bisogna seguire una piccola routine:

  1. Versare l'alcol nella kuksa, nel liquore di bacche o nel cognac.
  2. Ruotare in senso antiorario
  3. Bevete un sorso di alcol
  4. Ruotare l'alcool nella kuksa in senso antiorario
  5. Bevete un altro sorso di alcol

Attenzione: l'abuso di alcol è pericoloso per la salute

corne de renne kuksa authentique

Tazze di legno uniche per momenti indimenticabili

Inizia subito lo shopping 🌿

Venite a scoprire i nostri articoli per la tavola in legno provenienti dalla Finlandia senza ulteriori indugi. Oggetti da tavola fatti a mano che accompagneranno grandi e piccini per anni!

Vedi il negozio

Una selezione di prodotti che hanno conquistato i nostri clienti ♥︎

Kuukkeli kuksa 20 cl

Autentica tazza in legno di radica di betulla fatta a mano nella Lapponia finlandese 🇫🇮

Acquista

Kaniini kuksa 20 cl

Autentica tazza in radica di betulla e corna di renna fatta a mano in Lapponia 🇫🇮

Acquista

Krista cera artigianale

100% naturale: miele, cera d'api, olio di cocco e burro di karité

Acquista

Koira kuksa 15 cl

Autentica tazza in legno di betulla della Carelia, fatta a mano in Lapponia 🇫🇮

Acquista

Kouvala

Vera pelle di renna proveniente da un branco della Lapponia finlandese 🇫🇮

Acquista
- 10% di sconto sul tuo ordine

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi il tuo codice sconto nella tua casella di posta elettronica!

kuksa soleil laponie